Leggendo

"Capisci di aver letto qualcosa di buono quando, girando l'ultima pagina, hai lasciato qualcosa in quelle parole e loro in te"

Abbracciami

Inserisci sottotitolo qui

Per acquistare e saperne di più

Due ragazzi alla deriva (Leo, un giovane calciatore di periferia e Lia, la sua salvezza e la sua confidente) che devono affrontare chi non li accetta, chi non li accoglie e cerca di distruggere i loro sogni.

Due destini che sembrano segnati ineluttabilmente dal dolore e dal fallimento.

Due vite che si perdono mentre cercano un po' di comprensione e di luce.

Due giovani che provano a guardarsi dentro, tentano di raccontarsi e di trovare l'appiglio che li salvi.

Due adolescenti che cercano di non sentirsi inadeguati, esclusi, soli nonostante la tristezza e l'insicurezza date dall'età.

Un pozzo che simboleggia la tremenda voglia di farla finita.

Pochi istanti per poter raccontare tutta la propria esperienza di vita nel tentativo di dare un senso ad ogni cosa.
Ascoltando le voci dei due protagonisti di Abbracciami e camminando al loro fianco durante il percorso della loro esistenza, si potrà capire cosa significhi essere giovani in questo mondo e quanto sia difficile essere adolescenti in questa società. Il lettore percepirà direttamente sulla sua pelle il dolore di chi non si sente parte di un gruppo e di chi subisce il bullismo ma non perde la speranza, l'innocenza e la voglia di amare.

Ecco chi è Leo, un giovane eroe romantico moderno, un Foscolo contemporaneo, un ragazzo che sin da bambino rincorreva due sogni: il pallone e il desiderio di amare. Questo personaggio attorno al quale ruotano tutte le vicende è arrivato al capolinea. La sua fascia da capitano vola via a causa di una folata di vento improvvisa. Sente di aver perso tutto ma proprio nel momento in cui è convinto di questo, arriva Lia e tra lacrime di dolore, baci rubati e abbracci negati, subisce un'importante evoluzione interiore e ci fa credere nelle possibilità, nei sogni e in un futuro migliore nonostante tutte le avversità che colpiscono le nuove generazioni.

Occhi colore del cielo

Alesia: terra di amore e di ferro

Per acquistare e saperne di più

Un amore leggendario. Uno scontro epico. Un epico risvolto.

Settembre del 52 a. C., Alesia.

Giulio Cesare, dopo aver invaso le terre a nord delle Alpi, porta le sue legioni ad assediare l'ultimo grande baluardo di resistenza per la Gallia intera. Vercingetorige, passerà alla storia come colui che seppe riunire ogni tribù sotto l'ideale comune di una disperata resistenza a Roma.

Dagenhart, un cavaliere germano al forzato servizio di colui che diverrà il primo imperator della città eterna viene folgorato dall'amore per una giovane dagli occhi colore del cielo: Freya. Ha origini galliche. Contrasti, divergenze, problemi apparentemente insormontabili dividono i due innamorati. Lottano. Soffrono. Perdono. Vincono. Da questo amore nasceranno un susseguirsi di imprevisti, pericoli, dualismi, battaglie e momenti di grande passione che faranno da cornice ad una escalation di eventi mozzafiato che terranno il lettore col fiato sospeso.

L'amore sarà la cura o l'odio e la bramosia di potere insita in ogni uomo distruggerà ogni cosa?

La chiave e la pergamena

Il male è qui

Per acquistare e saperne di più

Il primo volume della saga fantasy La chiave e la pergamena.

Una chiave e una pergamena possono sconvolgere l'intero mondo conosciuto.

Taxis e i suoi Pirati Cacciatori avevano, in passato, seminato terrore e scompiglio tra i vivi. Dopo incessanti guerre, sofferenze, massacri e amori impossibili, l'uomo e la magia bianca riuscirono a scacciarli al di là delle Cascate.

A rovinare questo precario equilibrio tra mondi diversi, ma quanto mai simili, giunge un messaggio al Maestro del Sacro Tempio il quale ordina ai suoi discepoli di portare la chiave e una metà di quella pergamena tra i ghiacci e tra le sabbie.

Attraverseranno lande sconfinate, città che nemmeno l'immaginazione potrebbe concepire, luoghi inesplorati e sul loro cammino, irto e difficile, passando dal caldo al freddo, dalla neve ai deserti, si imbatteranno in tutto ciò che un viaggiatore, alla ricerca di se stesso, potrebbe inconntrare.

Tutti bramano quei due oggetti. Pochi vogliono salvare ciò che hanno di caro. Molti desiderano distruggere l'effimera felicità dei vivi. In questa eterna lotta tra bene e male chi o cosa si ergerà un gradino più in alto?

Riusciranno a portare a termine il loro delicato compito oppure il destino sbarrerà loro la strada?


La chiave e la pergamena

Il male non è mai scomparso

Per acquistare e saperne di più

Il secondo volume della saga fantasy La chiave e la pergamena.

Una chiave ed una pergamena hanno sconvolto l'intero mondo conosciuto. Lo status quo delle cose è cambiato, ma non tutto è perduto.

James e Lorelayne, attraverso il loro amore, seguiranno ciò che il destino ha riservato loro.

Volkart, divenuto Maestro del Sacro Tempio, continuerà a cercare se stesso, esplorando le lande del mondo al di qua delle Cascate.

Grande Valle sarà sempre oggetto di incomprensioni. La sua natura è proprio questa ma, nonostante tutto, rimarrà sempre lì in mezzo a quella dannata pianura.

Magdalene è così semplice, pura ed armoniosa da suscitare gelosia tra coloro che comandano attraverso il terrore e la sottomissione.

La chiave sembra persa per sempre, mentre la pergamena continua a guidare il cammino di Asgalon, il quale dovrà scegliere tra l'amore, la famiglia e ciò per cui è stato addestrato.

Nuovi e vecchi amici usciranno dalle bocche dell'inferno o scenderanno dai cieli più puri per dare il loro supporto.

Ma, proprio quando l'equilibrio sembra ritrovato, sogni, premonizioni e messaggi da una dimensione ignota, faranno ripiombare il mondo conosciuto verso antichi incubi: Taxis e i suoi Pirati Cacciatori. Al di là delle Cascate c'è una realtà che nessuno immaginava potesse esistere: Badaar, le Ninfe e la Legione Rinnegata. Il male non è mai scomparso. Mai.