Videogallery

"Perché la vita è un immagine in continuo movimento"

In un mondo così frenetico e che guarda solo ad un futuro vacuo, solitario e straripante di mere illusioni, noi ci siamo fermati ad osservare il nostro passato. Perché? ...si staranno chiedendo i grandi manager sempre impegnati a prendere un volo dopo l'altro per incrementare il fatturato delle aziende che tanto febbrilmente ed orgogliosamente gestiscono. Noi risponderemmo che dare un'occhiata alle nostre radici non significa sprecare tempo (e quindi perdere denaro!) in qualcosa di futile e non produttivo, anzi! Saper interagire con il passato significa poter guardare al futuro con occhi diversi e con spirito critico. 
Questo abbiamo voluto trasmettere attraverso il nostro semplice ma simpatico ed accattivante open-day di Lettere organizzato da me e dalla professoressa Alessia Ferrarotti insieme ad un gruppo di fantastici ragazzi impegnati ad affrontare i percorsi superiori del Liceo Scientifico Scienze Applicate, del Liceo Scientifico Sportivo e dell'Istituto Alberghiero. 


Un'esperienza vissuta a contatto con la natura e con se stessi é la migliore lezione che ciascuno di noi possa vivere. Hydrospeed in Val Sesia con la III Liceo Sportivo.


Ariosto nel lontano 1500 ci ha sfidato proponendo ai posteri il chiasmo per eccellenza e noi, non potendo competere con lui, abbiamo lanciato una simpatica e divertente sfida ad un calciatore di serie A: il Papu Gomez. Cosa dite? Ci darà ascolto? Sarà difficile ma noi ci abbiamo provato lo stesso. Come nella vita, come nel gioco.


Un semplice openday? No. Non è mai un semplice openday.


Forse é questa staticità che molti vorrebbero vedere mentre spiegano ai ragazzi? 


Il regalo più bello che una persona possa ricevere nel giorno del suo compleanno è il sorriso delle persone che ti stanno a fianco.